Archivi categoria: Clandestino

Wall Street, polizia investe un uomo

Ecco cosa succede agli indignati – o agli osservatore della Legal Aid Society – a Wall Street alle prese con la polizia, mi ricorda alcune scene Mediorientali. Solo che qui siamo nella Grande mela, cuore della cultura della libertà all’Occidentale.

Imprenditori stranieri, stanno soppiantando quelli locali

“La presenza di imprese condotte da stranieri sarà sempre più capillare nel tessuto imprenditoriale nazionale: per questo motivo il fenomeno deve essere adeguatamente governato, non solo per consentire agli immigrati i medesimi strumenti di sviluppo economico offerto agli italiani (si pensi all’accesso al credito e al sussidio agli investimenti), ma anche per garantire una concorrenza realmente leale tra tutti gli attori che operano nei mercati”. È questa la conclusione degli esperti della Fondazione Leone Moressa dopo aver analizzato gli ultimi dati messi a disposizione da infocamere. Continuano ad aumentare, infatti, gli imprenditori stranieri in Italia così come in Sicilia, più 5,7 per cento nell’ultimo anno, di fronte ad un calo dell’imprenditoria italiana del 1,4 per cento.

Continua a leggere

La piaga del caporalato, “In Sicilia solo 107 ispettori per 400 mila aziende”

“Un’agricoltura di qualità ha bisogno di lavoro di qualità, nel pieno rispetto dei diritti”. È quanto ha affermato Salvatore Tripi, segretario generale della Flai Sicilia (Federazione lavoratori agroindustria), parlando della piaga del caporalato. L’occasione è stata la presentazione della tre giorni itinerante nelle province Siracusa e Ragusa di quello che si autodefinisce “il sindacato di strada”, un sindacato cioè che scende nei luoghi dove avvengono ingaggi di manodopera e contrattazioni. A questo proposito è necessario scrivere un codice etico contro il caporalato in agricoltura, che sia una vera e propria “carta degli impegni morali”, da rispettare a tutti costi.

Continua a leggere

Immigrazione, Lampedusa: convalidato il fermo degli scafisti killer

Considerando le ultime, recentissime, tragedie del Mediterraneo e che la situazione nel Canale di Sicilia, già gravissima, potrebbe continuare a peggiorare grazie al bel tempo: si è realizzata una riunione operativa a Lampedusa tra il capo del dipartimento della Protezione civile nazionale, Franco Gabrielli e l’assessore regionale all’Ambiente, Gianmaria Sparma, responsabile dell’ufficio della Giunta di governo per l’emergenza Lampedusa.

Continua a leggere

Lei italiana, lui marocchino (irregolare), possono finalmente sposarsi! È un diritto

“Questo matrimonio non s’ha da fare, anzi sì!” Verrebbe da esclamare così, dopo la sentenza della Corte Costituzionale che dichiara illegittimo l’articolo 116 del codice civile – modifica del 15 luglio 2009 – nella parte in cui sostiene che il permesso di soggiorno è requisito indispensabile per la contrazione delle nozze.

Continua a leggere

Facundo Cabral

Facundo Cabral, que en paz descanse.

Levántate y anda (de Facundo Cabral)

Deja la cama donde te duermes con la multitud y sal a caminar por ti mismo, es decir por lo único verdadero, es decir, por la vida.

Entonces despierto bendecirás a todos con tu alegría.

Deja la parasitaria tribuna y entra en la cancha a jugar tu partido.

Deja de complicarte y complicar.

Detente y comprobarás que el sentido de la vida está en ella misma.

Puedes llamar a cada cosa como quieras, pero todas las cosas principalmente las que ni vemos, ni siquiera sospechamos, conforman este luminoso misterio que llamamos vida.

Muchas son las cosas, pero una la realidad.

Ábrete, Anímate…

Aprende de todo pero ante todo de ti mismo.

Continua a leggere

Spot utile per scacciare via ogni dubbio: voto Pisapia

Spot utile per scacciare via ogni eventuale dubbio: le persone civile voteranno Pisapia al ballottaggio di Milano. Credo che Giuliano Pisapia permetterebbe ad una città importante come Milano di diventare un esempio per molte metropoli europee. Milanese, vota consapevolmente!