Archivi tag: video

Film hard nel patrimonio Unesco

Si possono girare le scene di un film a luci rosse nel sito, patrimonio Unesco, più rappresentativo della Colombia? Sì, succede anche questo in questa terra dalle mille contraddizioni. Si tratta del Castillo de San Felipe, l’emblema della fortificazione di Cartagenadichiarata patrimonio dell’umanità nel 1984 e meta principale del turismo del paese.

Come riporta il giornale El Tiempo, proprio quando la città sembrava essere uscita dallo scandalo che aveva visto protagonisti gli agenti dei servizi segreti degli Stati Uniti e alcune prostitute, durante il vertice dei capi di Stato americani, ecco spuntare questo video pornografico girato alla luce del sole.

(Continua a leggere su Mi chiamo America latina)

Annunci

From Colombia… Chapter 2

Grande inizio per l’Atletico Nacional de Medellìn in Copa Libertadores. Difficile trovare un solo nome. Per il momento cito solo a Dorlan Pabòn, classe ’88, già giocatore della nazionale colombiana, dal 201o gioca tra le fila del Nacional. Finora in Libertadores si è reso protagonista con tre gol in due partite.

1° giornata (14/2/2012)

Atletico Nacional 2 – 0 Universidad de Chile

2° giornata (21/2/2012)

Peñarol 0 – 4 Atletico Nacional

From Colombia… Chapter 1

From Colombia, mi piaceva chiamarla così questa nuova rubrica dedicata agli sportivi (per ora) Colombiani che danno soddisfazioni al tifo nazionale in giro per il mondo.

Inizio postando gli highlights  di Lecce – Siena, partita vinta dai salentini per 4 a 1 con Muriel e Cuadrado protagonisti assoluti. Segnano, creano e danno profondità e Serse Cosmi se li coccola.

Velocità e dribbling, uguale Cuadrado: il gol del 3 a 1 parla da sé.

Potenza, fantasia e dribbling, uguale Muriel: basti vedere come si è procurato il fallo da rigore sull’1 a 1.

Se ne va Whitney Houston, diva… Alcune riflessioni

È morta Whitney Houston, lo leggo adesso sulle home di vari giornali. La notizia sembra proprio vera. Ricordo quanto mi piaceva quando vidi The Bodyguard, una voce unica, una donna bella e sensuale.

Giusto stasera mi sono visto con alcuni amici “In viaggio con una rock star” (Get Him to the Greek), un film nel quale alla fine viene a messa a nudo la mente di un divo rockettaro, Aldous Snow, che tra eccessi di ogni genere, sesso e droghe, vive alternando continuamente momenti di onnipotenza a crisi depressive. Dopo periodi di “redenzione”, alla fine ricadeva sempre negli buio dell’alcool e della droga.

Discutevamo sul perché spesso questi personaggi, che sembra abbiano tutto, non riescono a reggere e finiscono nel tunnel delle dipendenze.

Continua a leggere

Il ritorno di Cetto Laqualunque “Evviva u pilu!”… dice lui

Io personalmente non ridevo così … “dal 1988 quando è venuto Albano e Romina Pawer”.  “Se dovrei usare un termine calcistico” dico che il riso ha battuto la serietà 3 a 0.

Un Cetto Laqualunque in carne ed ossa, e non stiamo parlando di Silvio (sarebbe troppo scontato), ma del sindaco di Catenanuova in provincia di Enna, Aldo Ubaldo Biondi…

Facundo Cabral

Facundo Cabral, que en paz descanse.

Levántate y anda (de Facundo Cabral)

Deja la cama donde te duermes con la multitud y sal a caminar por ti mismo, es decir por lo único verdadero, es decir, por la vida.

Entonces despierto bendecirás a todos con tu alegría.

Deja la parasitaria tribuna y entra en la cancha a jugar tu partido.

Deja de complicarte y complicar.

Detente y comprobarás que el sentido de la vida está en ella misma.

Puedes llamar a cada cosa como quieras, pero todas las cosas principalmente las que ni vemos, ni siquiera sospechamos, conforman este luminoso misterio que llamamos vida.

Muchas son las cosas, pero una la realidad.

Ábrete, Anímate…

Aprende de todo pero ante todo de ti mismo.

Continua a leggere

Spot utile per scacciare via ogni dubbio: voto Pisapia

Spot utile per scacciare via ogni eventuale dubbio: le persone civile voteranno Pisapia al ballottaggio di Milano. Credo che Giuliano Pisapia permetterebbe ad una città importante come Milano di diventare un esempio per molte metropoli europee. Milanese, vota consapevolmente!