La Regione emana alcuni “interventi per il miglioramento dell’assetto idrogeologico”

“Abbiamo finanziato, soltanto negli ultimi tre mesi, oltre 20 milioni di euro, per interventi urgenti e prioritari per la riduzione del rischio idrogeologico, sulla base dei progetti presentati dai comuni”. Con queste parole l’assessore regionale per il Territorio Gianmaria Sparma ha salutato i tre decreti riguardanti la linea di intervento del Fesr 2007-2013, “Interventi per il miglioramento dell’assetto idrogeologico”, per progetti esecutivi che avviano lavori per un ammontare di circa tre milioni e 500 mila euro di fondi comunitari, nelle province di Agrigento, Enna e Catania.

I provvedimenti scaturiscono dall’Accordo di programma finalizzato alla programmazione e al finanziamento di interventi urgenti e prioritari per la mitigazione del rischio idrogeologico, stipulato tra il ministero dell’Ambiente e l’assessorato regionale al Territorio il 30 marzo 2010. Si tratta dei seguenti progetti: consolidamento zona est del monte Lupo del centro abitato del comune di Montallegro (AG per un importo di un milione e 465 mila euro; lavori di consolidamento Rocca Castello Nord- via San Pietro del comune di Gagliano Castelferrato (EN) , per un milione e 557 mila euro; lavori di messa in sicurezza del costone roccioso a ridosso del serbatoio idrico comunale di Tracastagni (CT), per 446 mila euro.

(Per il Quotidiano di Sicilia del 21 giugno, pagina 11)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...